ENERGIA PULITA SI GRAZIE MA . . . .

Ue, raggiunto l’accordo sul clima Sarkozy: «Voto all’unanimità»NDR: Ma poi, bisogna calarsi nelle realtà locali e si scopre, come nel comune di Ciserano Bg, che una delibera di Consiglio Comunale assunta in data 10 ottobre 2007, e tesa a bandire l’assegnazione di arre ex cava per produrre energia fotovoltaica, è rimasta nascosta nei cassetti di un assessore all’ecologia “un fantasma”; … Continua a leggere

CLASSIFICA CONCORSO CASA MIA I RACCONTI DEL FOCOLARE

PUBBLICHIAMO LA CLASSIFICA FINALE DEL CONCORSO“CASA MIA, I RACCONTI DEL FOCOLARE”EDIZIONE BIENNALE 2006 – 2008 1° Classificato sez. A – FRANCESCO Gottardi ( Erba) “Pippo e i nocc da luna piena”2° Classicato –  MANUELA Capri – Crevalcore ( BO )“Tra le braccia del tempo”3° Classificato –  MASSIMO Zibordi Marmirolo (MN)” N’antar disegn “ Premio Unico a Tema sez. B LORIANA Capecchi Quarrata … Continua a leggere

LA MODERNA CAPANNA DI BETLEMME

MILANO: Rifugio per una ventina di senzatetto. «Ma all’alba puliamo». Il treno francese diventa un grand hotel per una ventina di senzatetto.La notte sul Tgv fermo in stazione: caldo e forno a microonde. «Vigiliamo, anche la polizia sa»NDR: Dal Corriere della sera del 6 dicembre, una storia vera che più quotidiana non si può. Una versione del 2008 della Capanna … Continua a leggere

CONCORSO DI POESIA… Casa mia i racconti del . . .

Poesie e Racconti alla verifica finale Diverse decine di partecipanti hanno prodotto numerose opere letterarie sia in lingua che in dialetti lombardi, con le quali partecipano al concorso Casa mia, i racconti del focolare, concorso letterario a livello nazionale alla sua seconda edizione.La giuria, sta lavorando attentamente nella lettura e rilettura “delle poesie e dei racconti pervenuti ” da numerose … Continua a leggere

GABRIELE D’ANNUNZIO

La pioggia nel pineto Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane. Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove sui pini scagliosi ed irti, piove sui mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, sui ginestri folti di … Continua a leggere

CADE LA NEVE

E la neve cade… La neve (poesia scritta e illustrata da Giulia) Mentre la neve cade, cade a fiocchi, cade lenta, leggera i miei animaletti sono curiosi, hanno paura di questo velo bianco e come per incanto stanno fermi e buoni a scrutare nella notte buia e scura. E la Neve Cade(poesia scritta e illustrata da Jacopo)  Neve, occhi di … Continua a leggere

CISERANO: LE FORTIFICAZIONI DEL PAESE

02. Le fortificazioni del paese; In questa situazione di permanente incertezza e pericolo era alla struttura urbanistica del paese che si affidava in primis la sicurezza degli abitanti, ed il paese infatti, si presentava circondato da una fossa, chiuso da due porte e munito di un castello. La fossa del paese, citata a più riprese in atti notarile quattro-cinquecenteschi, dal … Continua a leggere

CISERANO,Paese,Gente e Storia (II° parte)

Struttura Urbanistica del Paese: Il contesto di relativo isolamento del paese, se non poteva avere soverchi riflessi negativi dal punto di vista economico (giacchè per le economie antiche occorre considerare soprattutto il profondo legame dei contadini con la terra, che generava stabilità/staticità di rapporti, più che i consimi basati sulla moderna economia basata sul terziario), presentava tuttavia dei lati ambigui … Continua a leggere

CISERANO, LA PRIMA IMMAGINE . . .

LA STRUTTURA URBANISTICA DEL PAESEdal Libro di storia edito dall’amministrazione comunale 1994; Situato a sud della città di Bergamo, nella pianura compresa tra il Brembo a ovest e il Serio a est, il paese di Ciserano faceva parte di quella porzione di Territorio distrettuale bergamasco che in età veneta, proprio per tale collocazione geografica, era definita  Quadra di mezzo.Poichè non … Continua a leggere